Zuppa fredda di anguria e fragole con menta e madalaines al rum

Via delle rose

3-IMG_4570

Era il mare già dal primo giugno. Qualche volta anche prima, ma io preferivo andarci in spiaggia dopo che la pelle  fosse colorata un po’.

Nei ritagli di tempo, nell’intermezzo della pausa pranzo, velocemente rientravo a casa e con una fetta di anguria in mano ed il costume subito  indossato, andavo.

Certo , anche un libro mi accompagnava, inevitabile era la lettura sotto l’ombrellone, divoravo Agatha Christie, non ce ne uno che io non abbia letto senza mai scoprire l’assassino.

Con il fiato sospeso fino all’ultima pagina, con la pelle lucida e profumata di vaniglia mi coloravo e mi riempivo di sole e di salsedine.

Ieri ho indossato il mio primo vestito d’estate. Ho le gambre bianche da spavento, la pelle stanca e spenta ed il costume é di un solo pezzo, non c’é il mare ma ho il giardino, ho la sdraio e non c’é bisogno d’ombrellone, tento di…

View original post 377 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s