Pie di frutti rossi

Via delle rose

2-IMG_4618

Abitudini immutabili le mie, non bevo mai una tazzina di caffé o una grande tazza di té, rigorosamente senza zucchero, accompagnata da un dolce , un pasticcino, una briciolina golosa.

Lo so, significa essere dipendenti allo zucchero e me ne rendo conto visto la voglia irrefrenabile di fabbricare dolci almeno tre volte a settimana. Per fortuna nessuno é obeso in famiglia anche se l’abuso dello zucchero col tempo puo’  portare  problemi alla  salute.

Ma i miei dolci contengono almeno il 30% di zucchero in meno rispetto alla ricetta originale.

Questa pie é un’esempio.

3-IMG_4627

Ho preparato la frolla all’olio di mia mamma che mi viene facile da fare senza pesare gli ingredienti, ho pero’ aggiunto del burro, poco ma sufficiente per darle quella texture che caratterizza quasi la maggiorparte dei dolci marocchini e che a me piacciono tanto. E poi un ripieno di frutti rossi che in questo periodo invadono i…

View original post 538 more words

Amarilli {My First Time Accompanying a Soprano}

Amarilli {My First Time Accompanying a Soprano}.

Spaghetti con gamberi e fave e Corte Fusia Franciacorta Satèn

UNA FRANCIACORTINA IN CUCINA

Ultimamente l’abbinamento legume e pasta, tra l’altro molto bilanciato dal punto di vista dietetico, mi piace molto. Questa settimana sono riuscita a trovare, anche se surgelate, le fave, cosa non molto facile da queste parti. Sono proprie del periodo primaverile ma ho fatto uno strappo alla regola perché non le trovo mai e non volevo farmi scappare l’occasione di cucinarle.  Anche se surgelate erano molto buone e saporite e tra l’altro, non essendo abituati a mangiarne da queste parti, hanno fatto anche parecchio colpo sugli ospiti!

Spaghetti con fave e gamberi

Ingredienti per quattro persone:

  • 400 g di spaghetti artigianali trafilati al bronzo (mi raccomando la scelta della pasta è fondamentale, per questa e per tutte le altre ricette)
  • 20 gamberi
  • 450 g di fave
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • qualche ciuffetto di aneto o finocchietto selvatico

Pulire le fave (se sono fresche dal baccello) e sbollentarle in acqua salata per 10 minuti.

View original post 197 more words

Radhaballavi with Cholar Dal – Guest Post by Jayeeta Chatterjee of Cooking Delight

PESCHE AL CIOCCOLATO E AMARETTI DI MILENA

Piatticoitacchi

Avete presente quelle ricette semplicissime che vi entrano nel cuore e non vi lasciano più? Succede di solito quando ci si trova a pranzo o a cena a casa di persone che fanno della cucina e della buona tavola la propria vita e che sanno preparare piatti strepitosi senza che neanche sappiate quando abbiano avuto il tempo per farli. Nel caso specifico oggi vi parlo della mamma della mia dolce metà, che credo di poter affermare, in assoluta serenità, di averla vista poche volte in cucina, eppure il pranzo “alla mezza” (come dicono in Piemonte, che non ricordo mai se voglia dire a mezzogiorno o a mezzogiorno e mezzo) è in tavola puntuale, dall’antipasto al dolce. E che pranzo! Da lei ho imparato molto in fatto di cucina ed è stato il mio stimolo per migliorare. A casa sua ho conosciuto ingredienti di cui non conoscevo neanche l’esistenza e ho capito…

View original post 397 more words

Filetti di gallinella al pomodoro fresco

Marilena in the kitchen "old fashioned recipes"

filetto-di-gallinella-al-pomodoro-frescobadge-runner

E mentre una farfallina bianca sorvola il mio giardino ricordandomi che è finalmente estate, eccomi qui a proporvi qualcosa di facile, veloce, e soprattutto sano. Non sapevo che avrei cucinato la gallinella finchè non l’ho vista: fresca e profumata, quasi mi chiamava…… alle volte basta poco, o meglio, quello che serve è la freschezza, la qualità ! E’ tutto quello che serve per decretare il successo di un piatto, e quando ci sono questi ingredienti, sicuramente si è lieti del risultato……Il vino affiancato è Dogajolo Bianco Toscana IGT Carpineto dal buon corpo, vellutato e dal profumo piacevolmente fruttato.

Ingredienti per 4 persone:
– 400 gr di filetti di gallinella
– 300 gr di pomodorini piccadilly o passata di pomodoro fresco
– 1 spicchio d’aglio
– Vino bianco q.b.
– 1 ciuffo di basilico fresco
– Olio EVO q.b.
– Sale q.b.

Preparazione:
in un tegame scaldare per un minuto un…

View original post 49 more words

Pennette di Mais con Fiori di Zucca e Menta: intolleranza?

Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Oggi per pranzo un piatto semplice e veloce, ma particolarmente buono e raffinato. Ho usato la pasta di mais .. perché? Come vi dicevo qualche giorno fa, ultimamente non sono in formissima, dolori di pancia dopo i pasti, pruriti vari e altri piccoli sintomi che però messi insieme sono molto fastidiosi. Gli esami del sangue e il resto sono perfetti. Così il mio dottore mi ha messo “a regime intolleranze”. Cosa vuol dire? Semplice, mi ha tolto tutti quegli alimenti che possono creare infiammazioni e fastidi, generando intolleranze: latticini (già riscontrata intolleranza al lattosio da qualche anno… ora messa in dubbio), soia, zuccheri, uova e, naturalmente, il glutine! Dunque … non sto parlando di celiachia ma di intolleranza … io però sono andata in paranoia! Niente pasta e … niente pane???? Lui (e altri medici a cui mi sono rivolta) mi hanno sconsigliato i costosi test delle intolleranze perchè spesso…

View original post 383 more words