Risvegli lenti.

Melania Licata

La mia settimana non inizia quasi mai il lunedì. Mi affaccio ad essa con ritardo e lentezza. Nulla di ciò è voluto, ma ho dei tempi che spesso non collimano con quelli altrui. Mi serve tempo per togliermi di dosso la salsedine, mescolata ad un pizzico di malinconia. Ci metto un pó a togliere dai piatti il profumo del mare e far riemergere quello quotidiano di sempre. A metter via il mio cappello di paglia, la mia polaroid, il mio pareo e vestir panni normali.
Ci vuole tutto un giorno, per riavvolgere il nastro e capire ciò di cui ho bisogno per star bene. Per accendere i fornelli e sorridere, scegliere con cura gli ingredienti e le ricette da preparare. I libri da leggere (cucina, narrativa, letteratura), la musica da ascoltare.
Più o meno comincio così. Anzi, forse realmente non inizio mai, perché poi si presentano mille imprevisti ed i…

View original post 166 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s