Aspettando le vacanze…

Melania Licata

Dalle mie parte l’estate iniziava sempre prima. Iniziava quando ancora nessuno pensava alle vacanze, quando ci si divideva tra dovere e piacere. Quando il pensiero si consumava nell’attesa di toglier le scarpe, le calze e sentire quell’impagabile emozione. Che superava di gran lunga un dito inzuppato in un barattolo di Nutella. Sentire finalmente quel senso di libertà e racchiuderci dentro ogni cosa. La
stagione appena volata via, la scuola e quel senso del dovere.
E tutto ciò si tramutava in gesti piccoli e semplici.
A volte era una lunga passeggiata per raccogliere i suoni e portarli con s’è, altre sentire quell’acqua fredda e tirar fuori la voglia di superare quell’ostacolo. Ed occorreva tempo per abituarsi, tempo per scoprire che ogni cosa era lì! Nel luogo esatto dove l’avevamo lasciata. Come se ci avesse atteso.

image
Iniziava tutto all’alba, in una sorta di viaggio organizzato assai prima da mio padre. C’era tutto…

View original post 195 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s