Valle Reale, quando l’imprenditoria è virtuosa

il TaccuVino

Quella di Leonardo Pizzolo è di quelle storie che mi piacerebbe raccontare quotidianamente, perchè andando a Valle Reale, in una valle incastrata a pochi passi dal centro di Popoli e dalle sue sorgenti di acqua naturale,  si incontra una realtà che unisce uno spirito aziendale serio e sano con la valorizzazione di un territorio e  la produzione di vini fortemente identitari.

image

Leonardo, patron dell’azienda, viene da Verona e mi viene spontaneo chiedergli come mai è finito nel profondo dell’Abruzzo. La risposta sta in un’attività familiare, centrata su un allevamento di trote proprio situata a Popoli, cui erano annessi terreni e vigneti. Dalla passione per il vino, maturata in Veneto al fianco dello zio, imbottigliatore, scaturisce la sua idea di scendere in queste terre, rimettere in piena produzione i terreni e avviare un’impresa per produrre dei vini propri. Comincia così nel 1999 la sua avventura abruzzese, trasferendosi in loco…

View original post 1,640 more words

Angel Cake con crema chantilly

Parole di Gusto

Finalmente ci siamo, ve lo avevo promesso e ora vi svelo cosa fare ogniqualvolta fate dolci o semplicemente creme e vi avanzano gli albumi. Non so voi, ma io sono contro gli sprechi… specialmente se si tratta di cibo! E poi, detto tra noi in cucina con un pò di ingegno non si butta proprio nulla! Ecco allora la torta perfetta per utilizzare albumi in esubero: Angel Cake! Questa torta è la più alta e soffice che ci sia e in più scommetto che quello che sto per dirvi vi piacerà ancor di più… questo dolce odia i grassi! Infatti non ne ha e nemmeno ci si avvicina! Non a caso la Angel Cake di origine americana è chiamata il “dolce degli angeli”.

Tutta la ricetta è basata sugli albumi e sulle proteine che questi contengono in grado di agire come una sorta di agente lievitante e al tempo…

View original post 472 more words

Summer Vegetable Risotto

Ciambella Macedonia: si chiude per ferie!

Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Con la ricettina di oggi Vi saluto, finalmente è arrivato anche il nostro momento: venerdì mattina si parte per le ferie…. Sicilia arriviamo!!! Mai come quest’anno abbiamo bisogno di allontanarci da tutto ciò che ci circonda: riposo e pace! Non andremo via sereni, ma per lo meno stacchiamo la spina! Svuotare frigorifero e dispensa è la prima cosa che faccio prima di partire per le vacanze! Così con le ultime farine aperte e la frutta da finire ho preparato un dolcetto per le nostre ultime colazioni a casa: una Ciambella, senza glutine, senza lattosio, senza uova e senza burro, con tanta, tanta, tanta Frutta! Una torta leggera e sana, morbida, umida e fresca .. una vera bontà! Farina di riso e di mais, miele, olio di semi e tutta la frutta che mi era rimasta: kiwi, albicocche, pesche, pera, fichi, uva e ananas. Vi lascio la ricettina e ci rivediamo…

View original post 245 more words

I politici vivono al di sopra delle nostre possibilità di mantenerli

Peanut Sundal/Verkadalai Sundal or Verusenaga Guggillu (Seasoned Peanuts with Grated Coconut)

8 Reasons Why Elizabeth May must be in every Leadership Debate

Whoa!Canada

Elizabeth May cropped cc 4311smElizabeth May is many things.

  1. Leader of a National Party
    She is the leader of a nation wide political party. A party that fields candidates in every riding. Which means there is a possibility, no matter how slim, that she could become Prime Minister. All it would take would be enough Canadians voting to send enough Green Party Candidates to Ottawa.This is reason enough for her inclusion in every leadership debate.
  2. A conservative estimate: 1 million supporters
    The Green Party of Canada received almost a million votes in 2008. A great many people who would support a small party won’t if they think their vote won’t elect anyone, so if almost a million people were willing to vote for such a party, it is probable that a great many more did not.One of the biggest hurdles small parties face in our winner-take-all electoral system is that small parties (like Independents)…

View original post 653 more words

“Lei non sa chi sono io…”. “Invece lo so, lei è un cretino.”

Non perdiamo le staffe, anzi La Staffa

il TaccuVino

image

Quella nell’azienda di Riccardo Baldi è una visita che si apre nel modo peggiore, perché lungo la strada inizia una burrasca di acqua e grandine che dura circa venti minuti, fin quando riusciamo a raggiungere la cantina e incontriamo lo sguardo misto di rabbia e desolazione di Riccardo. I danni si conteranno l’indomani, scendendo in campo a verificare lo stato delle uve ma già ha l’amaro in bocca, a maggior ragione dato che la stagione stava procedendo bene e i grappoli erano davvero belli.

Con Riccardo ci conosciamo dall’ammo scorso, quando ho avuto il piacere di scoprire i suoi Verdicchio a Vinessum, per poi rivederci quest’anno a Vinitaly, dove ho potuto apprezzare le nuove annateeil bel restyling delle etichette. È un ragazzo sveglio e in gamba, gran lavoratore, che è cresciuto nelle vigne e si è appassionato al suo lavoro prestissimo, assorbendo per osmosi le scelte agronomiche biologiche (verso il…

View original post 705 more words

Merano Wine Festival 2015

The Wine Training

IMG_0004La kermesse di fama internazionale,  richiama ogni anno numerosi produttori di vino italiani ed esteri radunando una selezionatissima proposta delle loro migliori produzioni enologiche.
Indubbiamente una delle manifestazioni da non perdere per l’altissima qualità dei vini presentati che in molti casi hanno segnato la storia del vino ,
un panorama unico sul meglio della produzione europea e mondiale.
Oltre 5.000 etichette vengono annualmente giudicate e solo le migliori ricevono il marchio con il bollino di eccellenza del M.W.F che si traduce in qualità,di super-selezionati produttori stranieri,ed Italiani che arriveranno dalle più note aree vitivinicole.
A completamento della manifestazione quest’anno ci sarà anche Cult2014: una novità assoluta nel panorama delle manifestazioni dedicate al vino. Fortemente voluta da Helmuth Koecher, Cult2014 presenta in contemporanea i 40 produttori di vino più prestigiosi d’Italia,un’esperienza unica ed irrinunciabile per tutti gli operatori di settore ,professionisti e #winelovers.

Aree dedicate a prelibatezze gastronomiche show-cooking dei migliori…

View original post 63 more words