Seduta su un giorno di tanti anni fa. 

Melania Licata

Mi tornano alla mente quei giorni trascorsi in campagna, dove bastava poco per essere felice, per ritrovarsi tutti insieme e star bene.
Ognuno col suo compito.
Ognuno con la sua lunga lista di ingredienti e cose da comperare.

Gli uomini si occupavano di andare in macelleria, dal fornaio, a prender la legna. Alle donne di casa, invece, spettava il compito più arduo.
Ci si vedeva presto, prestissimo che quasi pareva di dover fare un viaggio ed invece eravamo poco distanti da casa. Ma nonna, zia e mamma dicevano sempre “a matinata fa a iurnata” (la mattinata fa la giornata).
E insomma, c’era chi preparava il caffè, chi cominciava ad impastare, chi tagliava le verdure e chi invece di far qualcosa proprio non ne voleva saper nulla.

Io ascoltavo, osservavo e quella sensazione mi piaceva. Era come se l’odore di quel momento si mescolasse al vento fino ad insinuarsi dentro le…

View original post 179 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s