Sabbia,Macigno,Alberese.Dove affonda le radici il Chianti dall’espressività più fedele.

Diary of Wine and Rum

cl ber_n

Martedì 5 Aprile, uno di quelli che sembrano “ qualunque”. Lo arricchisco con una serata  che è più un viaggio sensoriale , nei territori di Gaiole e Castelnuovo Berardenga. Un viaggio  anche reale per me che arrivo a Prato direttamente dal mio ufficio di Viareggio e dovrò rientrare in provincia di La Spezia. Connubio tra Enoclub Siena e  Fisar  Prato, che hanno predisposto questa degustazione con 13 vini  ( più 6 ) e i produttori , ci sono Davide Bonucci,Leonardo Bellaccini e i sommelier. Mi trovo soprattutto incastonata in un esperimento, mi gusto  questo privilegio,come lo definisce in apertura  Bonucci, inaspettato di cui mi appresto a raccontare. Quei 6 vini che ho messo tra parentesi ; che non erano “ bei vini “ ma concettuali e per un certo verso eclatanti,  quasi assaggi di botte, il tramite  di ricerca e didattica, liquida , tangibile.

L’associazione del Classico della Berardenga composta…

View original post 454 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s