Frittelle dolci d’acacia (gaggia)

cucina e cantina | Le Langhe tra ricette e fotografia

Allergia a parte, adoro la primavera con i suoi fiori, soprattutto le peonie.
Pensando invece ai fiori commestibili, ce ne sono 3 a cui non so rinunciare: i fiori di zucchina, i fiori di erba cipollina (avete visto la mia frittata?) e infine quelli di acacia.

Quest’ultimi sono una recente scoperta in realtà, il loro profumo mi ha fatto compagnia da quando sono bambina, ma solo lo scorso anno ho assaggiato le frittelle dolci fatte con questi fiori. Inutile dire che è stato amore al primo morso.

Mi sono fatta dare la ricetta e sabato scorso, tornando dal mercato, ci siamo fermati in una stradina e abbiamo fatto razzia di fiori.

Qui nelle Langhe la gaggia è facile da trovare, perchè invade i boschi, ma sono molto fitti e solitamente non è facile trovare rami accessibili, adesso che ho scoperto questo ramo comodissimo c’è da giurare che ogni…

View original post 181 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s