Da “L’altra figlia” di Annie Ernaux

Piccole Parole

Sei fuori dal linguaggio dei sentimenti e delle emozioni. Sei l’anti-linguaggio.
La tua esistenza passa solo attraverso l’impronta che hai lasciato nella mia.
Scriverti non è altro che fare il giro della tua assenza.
Descrivere l’eredità d’assenza. Sei una forma vuota che è impossibile riempire di scrittura.

.

vincent-cassel

View original post

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s