Totò e i suoi detti.

Melania Licata

“Quannu lampia ra matina, mancia, vivi e statti in cucina”
Diceva così Totò quando la pioggia ci faceva visita la mattina presto. E seppur in casa fossimo presi da altro, tanto da non sentirlo, quel rumore, alla fine, capivamo lo stesso che ci avrebbe fatto compagnia: la pioggia.
Lo capivamo perché Totò spuntava all’improvviso e quando gli si chiedeva la motivazione lui rispondeva “se lampia ra matina, mancia, vivi e statti in cucina”.
Tornava dalla campagna con aria compiaciuta. Mostrava in viso tutte le rughe che il tempo gli aveva donato.
Indossava sempre una camicia a quadri, non ho mai capito perché non potesse sceglierne una a righe. Ma a lui piaceva. E non c’era verso di controbattere.
Era generoso. Ed ogni volta che entrava gli correvamo incontro. Faceva scivolare lentamente le mani in tasca ed estraeva ciò che la natura gli aveva donato. Scoppiavamo di gioia. E lui con…

View original post 228 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s