Brisée al farro con pomodori e zucchine.

E così proprio mentre lo guardavo dirigersi su quel treno in corsa gli dissi “ti racconterò un giorno di come ho perso ogni parola. E trovato lei”
Ti racconterò di quell’incontro, ma un incontro vero. Uno di quelli che lascia il segno, e in un istante ci si scopre diversi.
Ti racconterò di quel suo modo intimo, che ha la capacità di fermare un istante per conservarlo nel tempo.
Ti racconterò di quella luce che sembra catturare, specie quando è sera. Quando l’equilibrio si sposta su di un cielo ormai stanco. E poi, vorrò raccontarti la prima volta che l’ho tenuta tra le mani. Tremavano, sai?
Eppure, lei sapeva che di quel tremore sarebbe rimasta la certezza di un amore.
Lei mi rende diversamente felice. Mi restituisce un tempo che poi non è più.

C’è una nuova arrivata in casa Chicchidimela. E sono felice di mostrar i primi passi mossi…

View original post 253 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s