Ankitha’s Roasted Tomatillo Salsa Verde

Aside

Ankitha Gadag Recipes

ankitha_gadag_salsa

Tomatillo salsa has an extremely unique taste in my opinion. The green tomato adds a tartness to the mix that can be a little hard to handle if its not blended with the right spices. It needs balancing flavors to take the bite out of it. Originally, I had planned for this recipe with an addition of roasted spicy hatch peppers. I had never heard of hatch peppers before coming to Texas, but they are a BIG deal in the Southwest. There are entire festivals dedicated these roasting events and you can find hatch flavored anything at the grocery stores. Salsas, cornbread, biscuits,cheese, bread, etc. It only made sense that I hop on the bandwagon and incorporate them into a recipe. Unfortunate for me, my hatch peppers sat in the fridge way too long, and um, expired… so we will be omitting that today from the recipe. But, feel free…

View original post 106 more words

Advertisements

Markus Molitor 1989 “Il Riesling “

Aside

The Wine Training

Non c’è niente da fare dopo l’ennesima degustazione di Riesling provenienti da varie zone Markus Molitor ancora una volta si conferma sul podio al primo incontrastato posto. Puro, eclettico, sublime, sembra provenire da un pianeta diverso da una costellazione distante anni luce. Un’esperienza coinvolgente ed un’appartenanza ad uno stile inconfondibile e riconoscibile tra tutti per la estrema nobiltà di lignaggio. Un adulto di 27 anni eppure un bambino che non dimostra la vera età celandola dietro una vivacità infantile che si burla di tutto e tutti prendendoci in giro. Un olfatto da fuori classe, dalla cui complessità si esibiscono una miriade di profumi, agrume fiori gialli, canditi miele, uva passa, ventate iodate. L’assaggio è irrefrenabile, composto da un sorso perfetto in ogni sfumatura a ricordare le note olfattive; artefice di un gusto pieno e lineare, integro, privo di sbavature, con un allungo infinito, un re cui tutto è concesso .

View original post

Stupiscimi dolcemente

Aside

Settembre è arrivato così. Senza neppure farsi sentire. Ma lui, sa che l’aspetto sempre.
E lo sa, perché puntualmente mi trova seduta sul ciglio della porta mentre, slego i nodi della vita, e con leggero timore avanzo piccoli desideri.
Me ne sto lì, con amorevole impazienza, ad attendere un suo piccolo cenno. E poi, arriva. Mentre intorno tutto scorre, e lui silente, alle spalle abbraccia i miei pensieri.
Lo sa, che l’aspetto.
Quando la notte, per esempio, non riesco a dormire, io chiudo gli occhi, penso forte, e magari qualcosa arriva.
Lui, sa che lo penso.
E lo sa, perché ricorda la gioia immensa di quelle corse fatte per raggiungere l’ultimo raggio di sole, mentre l’ombra timida si faceva spazio.
Sa, che nessun profumo é buono quanto il suo. Ed è questo il guaio. Perché quel profumo resta, e sa di tante cose.
Sa di giorni nuovi. Di momenti attesi…

View original post 198 more words

Cannolicchi alla menta con melanzane e semi di sesamo

Aside

ricetta con cannolicchi

Mettete una taglia sui cannolicchi! Raccomandatevi al vostro pescivendolo! Ingaggiate un pescatore specializzato. Infatti, la parte più complicata della ricetta sarà trovare i cannolicchi! Abituati a cozze e vongole, spigole e orate, a volte ci dimentichiamo che il nostro mare è ci mette a disposizione una varietà incredibile di pesce. È la sua bellezza!

E la prima maniera per preservarlo è quella di conoscerlo, rispettarlo, apprezzarlo. Quindi, preferite le pescherie con tante tipologie di pesce e frutti di mare, preferibilmente locale, fatevi raccontare e consigliare dal pescivendolo e non abbiate paura di fare esperimenti.

Tutti conoscete i cannolicchi vero?
Bhè, per che non li conoscesse, dovete sapere che sono dei molluschi bivalve che vivono in posizione verticale, solitamente infossati nella sabbia, ragion per cui, come le vongole, prima di essere cucinati hanno bisogno di un’operazione di spurgo molto accurata. Hanno una consistenza soda, e un sapore unico che vi catturerà…

View original post 398 more words

Tips for plate presentation.

Aside

keralas.live

z9

Just as in art, music, dance, and literature, trends in cooking go in and out of vogue. The latest movement to sweep the world’s kitchens is molecular gastronomy, essentially the application of the scientific method to food preparation and presentation.

It is imperative to not only create a mouth-watering dish, but to produce one that looks good too. The visual presentation of your plates should stimulate the appetite; in this post I will show you food presentation with a few simple tips and tricks. Once you learn the basics you enjoy it more than cooking.

So, what is plate presentation? How do you design a plate? What are the do’s and don’ts? These are things which we will discuss here. The first step is to try to visualize the plate in your mind. What do you want it to look like? Is there a design idea you want to deliver…

View original post 1,050 more words

Pumpkin erissery/ Mathanga erissery

Aside

keralas.live

e8Pumpkin erissery or mathanga erissery – Keralas hidden treasure.

KERALA, at the southern tip of  India, is known by as “Heaven on Earth”. It has tropical beaches, rivers and picturesque backwater districts, while the urban areas are more compact and more inviting than in other parts of India.

The long, beautiful beaches of the Arabian Sea in the west give way to paddy fields and backwater districts in the centre. The majestic Western Ghats rise in the east of the state, where numerous waterfalls, rivers and lakes are dotted throughout. They run along the western edge of the Deccan pateau. Almost everywhere you go in Kerala, the scent of beautiful spices fills the air.

Easy and simple step by step pumpkin carving.

e1e2e3e4e5e6e7e8e9Sadya  –  Kerala feast served on a banana leaf.

Pumpkin erissery or mathanga erissery is one of the essential dishes that is served during sadya. Pumpkin erissery recipe…

View original post 716 more words

Ram’s Hill, il Sauvignon dell’altro Emisfero

Aside

The Wine Training

Ram’s Hill il Sauvignon Neozelandese  di Mount Nelson coltivato  vicino alla costa di Cloudy Bay a Marlborough nel cuore della valle di Wairau. L’area è caratterizzata da terreni ricchi di minerali e un clima temperato battuto da fresche brezze marine  dove la temperatura media diurna raramente supera i 24°C anche nei mesi più caldi, le uve provengono da vigneti selezionati e con rese estremamente basse. Raccolte manuali, fermentazione in vecchie botti di rovere e acciaio durante le prime due settimane di Aprile con lieviti indigeni dove resta a contatto per circa 4 mesi. La zona gode di un irradiamento solare  con maggior ore di luce rispetto a qualsiasi altra regione in Nuova Zelanda.

I vini ottenuti dal Sauvignon Blanc sono sicuramente tra i vini più diffusi a livello internazionale e la Nuova Zelanda nella zona di Marlborough è una delle zone più vocate per l’espressività conferita al vino dal suo terroir i…

View original post 184 more words